martedì 31 maggio 2011

Gli studenti del corso di laurea educatore per l'infanzia hanno scoperto anni dopo essersi iscritti che una volta laureati non avrebbero ottenuto l'abilitazione all'insegnamento nella scuola per l'infanzia promessa nel manifesto degli studi. Striscia la Notizia (puntata del 30.05.2011) si occupa della vicenda. Dalle dichiarazioni del rettore scopriamo anche che uno studente ha ottenuto per questa vicenda un risarcimento di 15.000 €.
   

sabato 14 maggio 2011

La situazione visssuta dai pedagogisti e dagli educatori laureati a scienze dell'educazione

Un nuovo intervento del collega Alessandro Prisciandaro, presidente nazionale dell'Apei alla trasmissione Altre Voci di  RaiNews24, stavolta sulla drammatica situazione visssuta dai pedagogisti e dagli educatori laureati a scienze dell'educazione rispetto alla concorrenza del profilo parallelo formato dalle facoltà di medicina e chirurgia.

lunedì 18 aprile 2011

Contributi silenti: la mia adesione alla manifestazione dei Radicali

Con questo mio post intendo aderire alla manifestazione, promossa dai Radicali Italiani, e di cui trovate notizia dal link http://www.radicali.it/contributi-silenti. Aderisco perchè il sistema pensionistico che ci è stato consegnato dalla generazione che ci ha preceduti non si prende cura della mia generazione, e anzi la usa come un limone da spremere. I pedagogisti e gli educatori che frequentano questo blog sono ampiamente invitati a fare come me, e ad essere in piazza il 20 maggio perchè il loro destino è di pagare un quarto dello stipendio lordo all'ente di previdenza senza vedersi corrispondere una pensione in cambio, senza vedersi garantiti i diritti connessi al lavoro che invece sono garantiti ai dipendenti.

domenica 17 aprile 2011

Intervista con Alessandro Prisciandaro a Rainews 24

Oggi desiderio proporvi una intervista al collega Alessandro Prisciandaro. Prima che presidente nazionale dell'Apei, Alessandro è un collega in servizio come pedagogista presso il comune di Palermo. Raramente capita che un pedagogista o un educatore si trovino in televisione a parlare di educazione: di solito di educazione possono parlare tutti, perchè l'istruzione, l'educazione e la formazione vengono considerati il regno dell'opinione, e non della competenza. E laddove regna sovrana l'opinione servono non già tecnici, ma "opinionisti".

Per questo motivo ho salutato con favore la breve intervista ad Alessandro, con la speranza che possa essere considerata segno di un cambiamento di vento e di acquisizione di rilevanza (anche sociale, oltre che professionale) di pedagogisti ed educatori.
Ad maiora!

giovedì 31 marzo 2011

Come realizzare una lavagna multimediale economica

Oggi vorrei segnalare ai docenti uno strumento più economico di una tradizionale lavagna multimediale, il cui costo ammonta a meno di 100 €, con il supporto di un software open source.
Buona visione!

domenica 20 marzo 2011

Un appello agli educatori professionali che operano nella sanità



Con questo video intendo lanciare da PedagogikaTv un appello agli educatori professionali laureati in scienze dell'educazione che lavorano nell'ambito delle strutture sanitarie in convenzione. I nostri posti di lavoro sono a rischio, bisogna operare per difenderli e l'Apei (associazione pedagogisti ed educatori italiani) è al vostro fianco, se volete giocare la battaglia.
Chi è interessato a muoversi si faccia vivo sul mio contatto mail, che lascio al termine del filmato

sabato 19 marzo 2011

Un post sulla festa del papà

In occasione della festa del papà vi propongo l'intervento dello psicoterapeuta Claudio Risè, in occasione della presentazione del suo volume "ll padre, assente inaccettabile".
Dedicato a tutti i padri che vogliono vivere l'importanza dell'essere padri. Dedicato alla generazione dei nuovi padri, quella dei trentenni con la speranza che venga su più solida di quella che la ha preceduta.






venerdì 18 marzo 2011

Educatori laureati ed educatori in formazione insieme per la promozione delle profession pedagogia


In molte parti d'Italia - in Veneto, in Sicilia, il Emilia Romagna - noi dell'Apei stiamo dialogando con gli studenti sui temi che da qui a poco li riguarderanno in maniera stringente: quali opportunità lavorative concrete possono sperare di trovare una volta laureati.
Formazione attiva - la sigla legata alla sinistra universitaria alla facoltà di scienze della formazione a Bologna - sta svolgendo un approfondimento molto meritevole su questi temi.
Una prima riunione di questo tipo - cui l'Apei è stata invitata ma cui, per motivi personali dell'ultima ora della referente  designata non abbiamo partecipato - si è tenuta il 9 marzo ed un'altra si terrà il prossimo 23 marzo, aula FIL1 dell'Università di Bologna. Da questo link il manifesto dell'uniziativa
Ritengo che questo protagonismo studentesco meriti di essere incentivato e preso in seria considerazione.

Il video che riporto qui sotto è il video della prima giornata, quella che si è tenuta il 9 marzo scorso.

giovedì 17 marzo 2011

martedì 15 marzo 2011

Il pedagogista e la libera professione


Oggi voglio proporvi un estratto di una iniziativa, che riproporremo in Campania nel mese di maggio, sul tema della promozione degli studi pedagogici.

Sono convinto che la promozione della professione pedagogica passi per la promozione e il supporto a coloro che agiscono la pedagogia attraverso la libera professione. Mettere in rete esperienze, conoscenza, strumenti è una delle priorità dell'associazionismo di settore.

Nel filmato che posto oggi trovate un esempio di come si possano mettere a disposizione iniziative di formazione gratuita da parte di una associazione di settore.
L'iniziativa è promossa dall'Apei Campana.

Apei Puglia

Un video della collega Nicolaja Dipinto dell'Apei Puglia.

domenica 13 marzo 2011

Due assemblee dei pedagogisti e degli educatori campani Apei: il 18.03 a Napoli e il 19.03 a Cava de' Tirreni

I temi sul tavolo delle prossime Assemblee provinciali: venerdì 18.03 pomeriggio a Napoli e sabato 19.03 mattina a Cava de' Tirreni.
Si tratta di una iniziativa dell'Associazione Pedagogisti ed Educatori Italiani (http://www.apei.it/)